Intervista a RIC & GIAN

La Vostra è una carriera di tutto rispetto. Nonostante l’esperienza vi emozionate ancora a calcare le scene?
Sempre, tutte le sere, fortunatamente. Guai se non fosse così… peccherei di presunzione…

La carriera di Ric e Gian è caratterizzata dall’ecletticità. Avete spaziato con disinvoltura dal teatro, alla radio, alla tv. In quale di queste dimensioni Vi sentivate più a Vs. agio?
Senza dubbio il teatro perché abbiamo una risposta immediata da parte del pubblico vero. Ci si emoziona sempre perché quando si apre il sipario non si può più tornare indietro, cosa che invece è possibile nel cinema, in tv e in radio…dove quando va male una cosa basta dire “stop” e ricominciare da capo…

Che cosa significa per Voi la comicità?
Come diceva un grande filosofo del teatro come Franco Franchi (che faceva coppia fissa con Ingrassia), “la comicità è nell’aria… bisogna solamente cercare di alzare un po’ di più la mano per afferrarla”.

 Che cosa Vi sentite di consigliare a tutti i comici emergenti?
Di non dire parolacce… per il resto sono bravi, non tutti s’intende.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.